Enciclopedia G

Enciclopedia di Bricoportale. Termini che che iniziano con “G”

Rondella col bordo largo. Il diametro totale della rondella è pari o a tre o a quattro volte quello del foro (nelle rondelle comuni il diametro è all’incirca il doppio del foro). Si usano principalmente su materiali relativamente teneri per ripartire su una maggior superficie la pressione esercitata dalla testa della vite.

Obbligatorio installarle in tutti i locali dove si usano fiamme libere (cucine). Sono disponibili in metallo (rame ed alluminio) ed in plastica, tonde, quadre o rettangolari, fisse o con alette mobili. Per la maggior parte si montano a scatto, con molle che spingono contro le pareti del foro di installazione. Quelle più grandi, invece, spesso richiedono un fissaggio con viti. Vanno scelte in base alla cubatura dei locali da areare ed alla loro portata. Quelle per le cucine vanno poste in basso e con il flusso d’aria diretto all’interno. Le altre all’opposto.

Cuscinetto protettivo con l’esterno in gomma o plastica di elevata resistenza e l’interno di spugna o gomma piuma. Scegliere quelle con cinghie larghe e ben regolabili perché altrimenti il dolore risparmiato alle ginocchia si trasferisce al retro della gamba.

Chiamato anche “chiave Stillton” è un attrezzo dotato di due ganasce seghettate in modo da far presa sui tubi metallici. Le due ganasce possono allontanarsi ed avvicinarsi fino fare presa sul tubo; una delle due fa corpo con un asse filettato su cui scorre una ghiera che blocca la ganascia mobile alla larghezza raggiunta per il lavoro.

Attrezzo manuale (detto anche "menaruola") che serve per azionare punte da trapano o mecchie (= MECCHIA) per forare il legno. E’ costituito da un albero a collo d´oca con manici girevoli ed è dotato di MANDRINO. E’ un utensile che non è praticamente più utilizzato in quanto è sostituito dal TRAPANO elettrico.